Cessione del quinto

La cessione del quinto è un prestito rivolto ai lavoratori (dipendenti pubblici, organizzazioni parastatali o società private) o pensionati, e che può essere concesso da banche o intermediari finanziari iscritti nell’Ufficio Italia.

Il prestito garantito dalla tua busta paga

Caratterizzare la cessione del quinto è il fatto che le dimensioni del contributo da corrispondere alla banca sono stati arrestati direttamente sullo stipendio del lavoratore, in conformità con i termini e le modalità previste dal piano di ammortamento stipulato con la finanziaria. questa funzione, si verificano effetti diversi. Il datore di lavoro ha il dovere di rimborsare l’importo mensile della rata trattenendo , al dipendente, la rata dalla busta paga. Il datore di lavoro diventa responsabile nell’effettuare i pagamenti e la conservazione con la dovuta rapidità e regolarità.

Cessione del quinto: trova il prestito con la rata più bassa

Questo si traduce in un risparmio di tempo e fatica per il lavoratore, e in sicurezza per evitare possibili passi falsi che possono avere conseguenze anche molto negative sul proprio merito di credito (ad esempio, nel caso in cui questi come segnalato come“cattivo pagatore” in Banche Dati). cessione del quinto inoltre consente a banca per osservare il forte calo il rischio che il debitore è insolvente, l’effetto anche in questo caso dipende dalla forma specifica attraverso cui avviene il pagamento.

Anche per questo motivo, i prestiti di stipendio molto spesso non richiede ulteriori garanzie, come il mutuo o fidejussioni (il lavoro svolto, se è sicuro e continuare, è già una garanzia sufficiente), né si rendono in genere necessarie formalità particolari.

Chi può fare la cessione del quinto?

E invece è una condizione obbligatoria di una polizza assicurativa che protegge la banca da eventuali rischi (ad esempio perdita di lavoro del mutuatario).la cessione del quinto si caratterizza, inoltre, dei seguenti aspetti: il pagamento è fisso, e il suo importo deve essere entro 1/5 dello stipendio di chi richiede (da questo, il termine di “cessione del quinto”), il tasso di interesse applicato sul prestito fisso, sono previste rate e la durata della cessione del quinto non supera un totale di dieci anni, tenendo conto anche della data di pensionamento del lavoratore.

Quanto si può ottenere con la cessione del quinto?

La cessione del quinto è una formula di prestito che viene garantito garantito; ciò significa che il debitore non è tenuto ad informare la banca di come (o che) sarà speso l’importo ricevuto in prestito, o si vede nell’acquisto di determinati prodotti.